quando misurare la glicemia

Quando misurare la glicemia

La glicemia è un valore che consente di individuare il livello di zuccheri presenti nel sangue ed è un indicatore fondamentale per la diagnosi di diabete (aumento nel sangue dei livelli di glucosio) e per il suo controllo.

Gli alimenti introdotti con la nostra dieta abituale sono la fonte principale di glucosio, ecco perché nelle persone con diabete è importante una corretta alimentazione.

La misurazione della glicemia può essere effettuata tramite un esame del sangue e con un’automisurazione domestica, attraverso uno strumento chiamato glucometro/reflettometro, dispositivo medico portatile che si può acquistare in farmacia o nei siti online, che misura la concentrazione di glucosio nel sangue.

Di norma siamo abituati a controllare i valori del sangue come trigliceridi, colesterolo, o misurare la pressione sanguigna (argomento già trattato nel nostro sito se volete dare una letta?). Tuttavia tendiamo a sottovalutare il valore glicemico, credendo sia un parametro per cui solo i diabetici si debbano preoccupare.

E quindi quando misurare la glicemia?

Scopriamolo con tutti i dettagli e i migliori prodotti per le automisurazioni.

Quando misurare la glicemia

In un’ottica di screening su tutta la popolazione, questo esame dovrebbe essere effettuato almeno annualmente, in particolar modo in soggetti a rischio di familiari con diabete, affetti da ipertensione o obesità.

I soggetti che necessitano in primis di una costante e giornaliera misurazione della glicemia, sono i diabetici (di tipo 1 o 2).

Questi ultimi hanno un difetto di funzionalità o di scarsa produzione da parte del pancreas, di insulina, un ormone che regola il livello di glucosio nel sangue. Motivo per cui diventa fondamentale la sua assunzione tramite terapia farmacologica personalizzata come salvavita (terapia orale con compresse o iniettiva).

La somministrazione di insulina rimpiazza la carenza di ormone che è assoluta in caso di diabete tipo 1 (mai sospenderla) e relativa in caso di diabete tipo 2.

Approfondiremo i vari fattori che portano a dover monitorare la glicemia e quali strumenti più appropriati esistono online.

Con che frequenza misurare la glicemia?

Per stabilire la frequenza con cui misurare la glicemia non esiste una regola statica, dipende dal tipo di diabete (tipo 1 o 2), dagli obiettivi individuali e anche da eventuali situazioni che possono presentarsi nel quotidiano (altre patologie, ipoglicemie asintomatiche o notturne, variazione della terapia, caldo intenso e prolungato etc).

Andiamo a vedere la frequenza di misurazione con il diabete di tipo 1 e tipo 2.

Diabete TIPO 1 con terapia insulinica

L’autocontrollo della glicemia a casa o in altri luoghi è indispensabile perché solo attraverso questa pratica, il soggetto diabetico può arrivare al proprio obiettivo di trattamento terapeutico personalizzato, concordato con il diabetologo.

Consigli cadenza controlli:

  •  a digiuno prima della colazione, del pranzo e della cena (per verificare gli effetti della terapia in atto)
  • 1 o 2 ore dopo i pasti (per comprendere l’ effetto degli alimenti e dei farmaci sui livelli glicemici)
  • in tutte le altre situazioni di squilibrio glicemico per: variazioni dello schema di terapia, assunzione di farmaci iperglicemizzanti (per es. cortisonici), malattie concomitanti anche banali, gravidanza, stress psico-fisico, sospetta ipoglicemia notturna, quando si avvertono sintomi spia di crisi per iper o ipoglicemia, prima e dopo attività fisica

Diabete TIPO 2 (con terapia orale o iniettiva)

Necessario il controllo della glicemia anche per i diabetici di tipo 2 per raggiungere l’adeguato trattamento terapeutico.

In linea di massima si segue la frequenza di misurazione del diabete di Tipo 1 e si può modificare ogni qualvolta ci sia:

  •  presenza di rischio elevato di ipoglicemia o complicanze potenzialmente gravi dell’ipoglicemia (coronaropatia, vasculopatia cerebraleretinopatia)
  •  condizione di squilibrio glicemico o presenza di malattie concomitanti, per periodi limitati alla risoluzione del fatto.

Valori di riferimento

I risultati ottenuti vanno trascritti in un diario, per comunicarli al proprio medico e confrontati con i seguenti valori di glicemia normali :

  • Valori glicemia a digiuno e prima dei pasti 70-125 mg/dL
  • Valori glicemia 2 ore dopo i pasti più bassi di 160-180 mg/dL

DIABETE ED ESENZIONI

E’ bene sapere che le persone con diabete hanno diritto ad avere a disposizione alcuni dispositivi medici, esami o prestazioni gratuitamente, attraverso un’esenzione. L’esenzione è attribuita grazie a un codice, per tutti coloro che soffrono di diabete di qualsiasi tipo e origine, che è il codice 013. Esso permette di ricevere gratuitamente la serie di screening e dispositivi necessari per controllare la propria condizione, aderendo al meglio alla terapia prescritta dal diabetologo.

Questo specialista – sia pubblico che convenzionato – valuterà ciò di cui i pazienti hanno bisogno. Chi ha il diabete consegna il documento redatto dal diabetologo al proprio medico di famiglia, il quale compila una prescrizione valida per tre mesi, così che il paziente possa ritirare gratuitamente il materiale previsto per legge.

Esami, dispositivi e prestazioni interessate

  • Glucometro per misurare il livello della glicemia nel sangue + strisce;
  • Penna di insulina se la tua cura prevede la somministrazione di insulina;
  • Farmaci;
  • Analisi del sangue;
  • Visita diabetologica;
  • Day hospital da fare ogni sei mesi o secondo le indicazioni del medico. Il Day hospital di solito dura mezza giornata e durante il giorno si fanno analisi del sangue, visita oculistica, elettrocardiogramma e tutti gli altri esami previsti.

COME MISURARE LA GLICEMIA

Quando si misura la glicemia è necessario tenere una registrazione dei valori glicemici rilevati, della dieta alimentare che stiamo seguendo e non ultima dell’attività fisica che contribuisce a mantenere i valori glicemici nel range di normalità.

Per questo sarebbe utile trascrivere in un diario della glicemia cartaceo (daremo qualche suggerimento di acquisto online) o in formato pdf, le vostre misurazioni con date, orari, variazioni, attività fisica etc.

Lo strumento per l’ automonitoraggio della glicemia è il Glucometro o Reflettometro. Esso deve contenere un kit composto da:

  • penna pungidito con aghi
  • strisce reattive (da usare una sola volta, vanno ben conservate e sigillate nel flaconcino a temperatura ambiente)

IMPORTANTE: Una volta esaurite le strisce reattive e gli aghi del pungidito è possibile acquistarli separatamente facendo attenzione di verificare la compatibilità delle strisce con il tipo di glucometro utilizzato (andremo a vedere quali prodotti si possono acquistare online successivamente).

Per analizzare la glicemia, il glucometro analizza una piccola goccia di sangue – ottenuta dalla puntura del polpastrello di un dito – posta nell’apposita striscia reattiva inserita all’interno dello strumento per la lettura.

Il glucosio contenuto nel campione di sangue darà origine ad una reazione enzimatica ossidandosi per la presenza dell’enzima glucosio-ossidasi nella striscia. Tale ossidazione permetterà una variazione cromatica o ad una corrente elettrica (a seconda del modello di glucometro) tradotta nel valore glicemico corrispondente.

Digitopunture: consigli per prelievo facile con risultati affidabili

L’ ambiente e la temperatura circostante sono importante affinchè i risultati rilevati dal glucometro non vengano falsati: la stanza non dev’essere troppo fredda (-10° C) o troppo calda (+ 40°C). Discorso analogo per i valori di altitudine ed umidità.

Consigli:

  • lavarsi bene le mani con acqua e sapone e asciugarle accuratamente
  • scegliere in punto del corpo per effettuare la digitopuntura (consigliato il dito dal lato del polpastrello per la facilità e perché provoca meno dolore)
  • premere con intensità il pungidito per consentire di entrare in profondità
  • cambiare dopo ogni utilizzo la lancetta pungidito (per evitare infezioni o che si deformi causando dolore)
  • è bene fare ogni volta una rotazione del dito da utilizzare

GLI STRUMENTI PER MISURARE LA GLICEMIA

Per effettuare la scelta di un glucometro rispetto ad un altro, si consiglia di tener conto delle seguenti caratteristiche in rapporto al tipo di persona diabetica (stile di vita, abitudini, limitazioni visive etc.) o di situazione ambientale in cui verrà utilizzato il dispositivo:

  • dimensioni e praticità/facilità d’uso
  • range di temperatura operativa
  • conservazione delle strisce
  • durata del test, volume del campione
  • durata delle batterie
  • modalità di calibrazione
  • modalità di inserzione ed espulsione della striscia (impatto ambientale-sicurezza)
  • leggibilità del display
  • possibile determinazione di altri test o parametri calcolati
  • capacità di interagire via bluetooth o wireless con la pompa insulinica
  • capacità di memorizzare i valori glicemici e disponibilità di software per la gestione sia dell’automonitoraggio che lo scarico di dati in ambulatorio
  • messaggi di errore chiari e in lingua italiana

Alcuni modelli di glucometro in commercio hanno un misuratore che regola la potenza, in base alla durezza della pelle e al punto in cui si effettua la puntura (pelle delicata, secca, pelle coriacea, calli).

Classificandoli per tipologie nel mercato possiamo trovare:

  • Glucometri completi di kit strisce reattive e lancette (una volta esaurite si acquistano verificando la compatibilità con il dispositivo)
  • Glucometri senza strisce (dotato all’interno di apposito nastro da ricaricare)
  • Glucometri laser (basta appoggiare il dito davanti alla finestrella del dispositivo)
  • Glucometri senza puntura (simile ad uno smartphone con sensore da applicare sulla pelle)
  • Glucometri da polso (simile ad uno smartwatch)

Queste ultime 4 categorie essendo prodotti particolari ed innovativi, non vengono proposti online su Amazon, per cui consigliamo di rivolgersi ad una sanitaria o comunque ad un operatore esperto che possa supportarvi all’acquisto più adatto al vostro problema.

Glucometri completi di KIT strisce reattive e lancette

In questi dispositivi con l’ acquisto vengono fornite sia le strisce reattive che le lancette pungidito. Una volta esaurite entrambi, si possono acquistare facilmente in farmacia o online,  verificando attentamente la compatibilità con il glucometro.

Nel caso sorgano dubbi circa la compatibilità, consigliamo di chiedere informazioni dettagliate al vostro medico di fiducia.

Glucometro facile da usare, compatto, kit 50 strisce+50 lancette, lancing indolore, display grande
266 Recensioni
Glucometro facile da usare, compatto, kit 50 strisce+50 lancette, lancing indolore, display grande

Misuratore maneggevole, con pratica custodia da portare ovunque. Test semplici, precisi e veloci (soli 5 secondi)

Glucometro con kit 50 strisce+50 lancette con display lettura ampio, facile da usare
432 Recensioni
Glucometro con kit 50 strisce+50 lancette con display lettura ampio, facile da usare

Misuratore veloce nella misurazione, calibrazione automatica (non richiede codifica), buon rapporto qualità/prezzo campione sangue 0,6 micro litri, borsa trasporto.

Misuratore di glicemia indolore e piccolo volume di campione, con spia luminosa e kit strisce reattive e lancette x50
266 Recensioni
Misuratore di glicemia indolore e piccolo volume di campione, con spia luminosa e kit strisce reattive e lancette x50

Glucometro con chip innovativo per migliorare la precisione della rilevazione. Risultato in 5 secondi. Facile da usare con display ben leggibile. Pulsante destro per estrarre striscia reattiva consentendo operazione igienica e pulita.

Kit strisce reattive e lancette pungidito

Quando terminerete le vostre strisce reattive e le lancette per l’ utilizzo del glucometro, vi consigliamo alcuni kit da acquistare su Amazon con un buon rapporto quantità/prezzo.

Tuttavia se avete bisogno di acquistare le singole lancette o strisce reattive, anch’esse si possono trovare online ma essendo universali è sempre meglio verificarne la compatibilità con il glaucometro (in caso di dubbi chiedete al vostro medico di fiducia).

Kit 50+50 strisce e lancette compatibili con glucometro EXACTIVE VITA
268 Recensioni
Kit 50+50 strisce e lancette compatibili con glucometro EXACTIVE VITA

Strisce e lancette convenienti per uso quotidiano.

No products found.

Kit 50+50 strisce e lancette compatibili con glucometro EXACTIVE EQ IMPULSE
438 Recensioni
Kit 50+50 strisce e lancette compatibili con glucometro EXACTIVE EQ IMPULSE

Basta inserire la striscia per accendere il misuratore. Facile utilizzo.

Diario della glicemia

Agli amanti della carta suggeriamo qualche agenda per riportare le vostre misurazioni giornaliere.

Diario della glicemia sfondo mare
1 Recensioni
Diario della glicemia sfondo mare

Utile diario per registrare i valori delle misurazioni di glicemia ogni giorno.
Spesso richiesto dall’equipe medica.
Fantasia mare sulla copertina.

Diario della glicemia Good Vibes Only
1 Recensioni
Diario della glicemia Good Vibes Only

Libro diario dove segnare i valori delle misurazioni della glicemia tutti i giorni. come spesso viene richiesto dal medico diabetologo.

css.php